Lettori fissi

sabato 12 maggio 2012

Gueffus


Gironzolando su Facebook mi appare un link di "Ricette di Sardegna",questi dolcetti di cui mio marito va matto...leggo la ricetta ed esulto perchè ho tutti gli ingredienti ed è facilissima...ok...detto-fatto!!!
Vado in cucina e mi organizzo :-)
Occorrono:
250 gr. di farina di mandorle(io ho tritato finemente le mandorle sgusciate Life)
una tazzina di acqua
150 gr. di zucchero
1 fialetta di fiori d'arancio
zucchero a velo
carta d'alluminio ( io ho usato il favoloso Alluminio dorato "Magico Film" Dinamic)
carta velina ( io non l'avevo e ho rimediato con la carta per decopatch)

Prima di tutto tritare le mandorle,quindi preparare lo sciroppo mettendo sul fuoco l'acqua con lo zucchero e la fiala di fiori d'arancio,lasciar sobbollire dolcemente e quando comincia ad addensarsi versarci la farina rimestando col mestolo un paio di minuti.Spegnere il fuoco e lasciar raffreddare.

A questo punto con le mani inumidite prendere piccole porzioni del composto e formare palline grosse come una noce e passarle nello zucchero a velo...sembrano polpette vero? :-)

In Sardegna vengono confezionate avvolte prima nella carta d'alluminio e poi nella carta velina formando una caramella con i bordi frastagliati ottenuti tagliandoli con le forbici.

18 commenti:

  1. sono molto molto golosi, anch'io da tempo li ho adocchiati e volevo provare a farli. Bellissime anche le cartine! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali Cinzia,ci vuole piu' tempo a confezionarli che a farli!!

      Elimina
  2. Il procedimento è più o meno come quello della nostra pasta di mandorle. Bella l'idea di avvolgere le palline a mo' di caramelle, devo provare! Buon fine settimana, Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, l'idea non è mia,in Sardegna cosi' li fanno!!Un abbraccio a te Anna!!!

      Elimina
  3. Mi piacciono moltissimo. Molto originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello rivederti Meris...tutto ok?? un bacio!!

      Elimina
  4. Hai fatto bene a farli subito, devono essere squisiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh siii,hai ragione Gloria...e in un battibaleno sono pure finiti!!!

      Elimina
  5. Golosi e davvero carini! Che genio che sei!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro non sono io il genio!! ^___^ E' la pasticceria sarda che è molto colorata!!!

      Elimina
  6. Risposte
    1. Si si...è vero...un abbraccio Federica!!!

      Elimina
  7. ciao sono una nuova di queste parti ...ho trovato girovagando per caso il tuo blog e lo trovo veramente molto "goloso"....vorrei solo farti una domanda ma le mandorle le hai tritate con la loro buccia...dalle foto sembrano un po scure le palline.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta anonimo...ed è un eccezione che pubblico il tuo post per darti la possibilita' di ritornare ^__^
      E ti rispondo subito...si,ho tritato le mandorle con tutta la pellicina...è logico che mettendo le mandorle spellate questi dolcetti vengono piu' chiari!!Ti aspetto...

      Elimina
  8. una golosità infinita, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. Uuuuu che belli!!! e li ha mangiati tutti Anto? mai provati e mi hai incuriosita uff

    RispondiElimina

Se mi lasci un salutino ne saro' felice e ricambiero' con piacere!!Grazie

I commenti anonimi non verranno pubblicati.

 

blogger templates | Make Money Online